Translate

mercoledì 1 luglio 2015

L'estate sta cominciando...

...ed una stagione se ne vaaaa.
Non è esattamente questo il ritornello della celeberrima canzone dei Righeira ugolata ancheggiando nei romantici anni '80.
Eppure, sono passati mesi e lo Zanshin Kai è rimasto unito, compatto complice l'orgoglio, la tenacia ed una resilienza necessaria sul tatami.

Ogni gruppo "soffre" e "patisce" quelli che sono i malanni e gli accidenti naturali di tutti i gruppi e scuole di arti marziali. Come individui, siamo soggetti ad usura fisica e mentale e diverse imponderabili concause ci spingono, a volte, altrove.
Così, non di rado, i sogni e le aspettative si modificano, si adattano, si deformano o si evolvono. Semplicemente, mutano.

Il gruppo, rimasto coeso, si è dedicato con passione al Jiu Jitsu ed è giunto al termine della stagione, partita a settembre del 2014 e finita il 30 giugno del 2015.

Sia beninteso, noi continueremo a praticare per tutta l'estate, ma non dimenticheremo di far riposare l'organismo dedicandoci al Sole e alle relazioni affettive così come coltivare interessi e rinnovare la curiosità verso altri temi o pratiche che non siano prettamente sportive.

L'impegno rimane lo stesso: riunirci a settembre per coltivare l'interesse per questa pratica che io, a tutti gli effetti, considero "marziale". Cioè, una disciplina che non si focalizza solo sul gesto atletico e tantoméno solo sull'aspetto sportivo o competitivo.
La sfida è grande ed interessante!

A tutti gli allievi, buone vacanze.

Gian Paolo Doretti