Translate

lunedì 14 ottobre 2013

Freddy Linhares & Zanshin Kai Jiu JItsu

Sabato 12 ottobre abbiamo avuto il piacere - ed aggiungiamo senza esagerare - e l'onore di ospitare Freddy Linhares.
Faixa preta ed ideatore del Jiu Jitsu Factor team, Freddy è il nostro mentore, la nostra guida tecnica ed umana che può veicolarci verso obiettivi più alti.
E' l'inizio di una serie di incontri che si svolgeranno a Roma i quali prevederanno la condivisione di alcune delle linee guida tecniche prese dal vasto repertorio del Jiu Jitsu e passate secondo una conseguenza logica e stimolante

Le 3 ore di sabato sono state l'esempio delle qualità della persona e dell'atleta Freddy: sequenze tecniche impeccabili e ricche di dettagli, partendo dalla posizione eretta fino ad arrivare a terra.
Dunque, abbiamo studiato come spezzare la presa, come entrare in Kata-Guruma, come passare la guardia (studiando 2 tecniche), come prendere la schiena se l'avversario esegue una toreada classica, come eseguire una toreada avanzata, il triangolo ed alcune chicche per incastrarlo al meglio ed il soffocamento chiamato relogio e lo studio di alcune sue varianti.




L'ultima mezz'ora l'abbiamo dedicata alla fase di sparring dove Freddy si poi prodigato in un interessante sparring di 10 minuti consecutivi dove ci ha un poco maltrattato tramite il quale, però, abbiamo avuto modi apprezzare la tecnica e la strategia eseguite da Linhares.

Personalmente, ho catturato diversi spunti per organizzare al meglio le prossime lezioni, constatando quanto di buono abbiamo fatto fino ad'ora e quanto ancora possiamo migliorare e ben calibrare.

Questa foto...
Gian Paolo (quello trooooppo serio) e Freddy Linhares
...è esemplificativa dell'atteggiamento e della personalità di Freddy: marzialmente attento seppur rilassato e sempre socievole.

Finito l'incontro, eccoci catapultati nel simpatico ristorante "da Baffo" a cullarci con un vino (decente) e dell'ottima ed abbondante ciccia rossa.
Una tavolata impreziosita dalla goliardia e le copiose risate ed un clima che la città ci regala nelle sue - oramai - famose ottobrate romane.
Una giornata da incorniciare, preziosa e sincera.
Osu!